NUOVA ISO 9001:2015 COSA CAMBIERÀ?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

E’ attesa per gennaio 2015 la pubblicazione del Final Draft della nuova ISO 9001:2015, la nuova tappa del processo di revisione dello standard più diffuso sui Sistemi di Gestione della Qualità, prima della definitiva pubblicazione della norma, prevista per Settembre 2015.
NUOVA ISO 9001:2015 COSA CAMBIERÀ? 1
Inizierà poi un periodo di transizione per l’adeguamento delle Organizzazioni certificate che inizietà dopo la pubblicazione e durerà tre anni.
Questa revisione, la quinta per la norma, è considerata una revisione fondamentale.
La nuova norma consente migliore integrazione tra differenti standard, si aggiorna ai nuovi contesti di mercato, consente di fatto di affrontare la maggiore complessità dello scenario competitivo moderno (stakeholders, rischi, valori “etici”, servizi,…). Questa nuova versione della ISO 9001 prende in considerazione le stesse aspettative del consumatore finale in termini di qualità lungo la catena di fornitura e rinforza l’impatto dei Sistemi di Gestione della Qualità sulle Organizzazioni.
Novità:
>> Chiarezza e coerenza fra le norme dei sistemi di gestione. Questo sarà possibile grazie alla comune“High Level Structure”, la Struttura principale delle norme, con testo e terminologia coerenti, requisiti più semplici e chiari.
I capitoli del nuovo impianto della norma ISO 9001:2015 saranno:
1) Scopo e campo di applicazione
2) Riferimenti normativi
3) termini e definizioni
4) Contesto dell’Organizzazione
5) Leadership
6) Pianificazione
7) Supporto
8) Attività opertaive
9) Valutazione delle prestazioni
10) Miglioramento
>> Apertura della visuale verso nuovi contesti. La norma vuole affrontare la maggiore complessità del mercato attuale (aspettative delle parti interessate, frammentazione delle catene di fornitura, peculiarità del settore terziario, …).
>> Maggiore attenzione agli Stakeholders. La norma rende esplicito il fatto che per impostare e attuare un sistema di gestione della qualità occorre tenere in considerazione il contesto e le aspettative delle parti interessate.
>> Maggiore enfasi sulla Gestione del Rischio. Le azioni, gli obiettivi, le pianificazioni del Sistema di Gestione devono scaturire dall’analisi dei rischi connessi alle attività dell’Organizzazione. Il Sistema di Gestione è costruito come sistema di “risk management”, con conseguente scomparsa delle “azioni preventive”.
>> Maggiore enfasi sul Valore Aggiunto, per l’Organizzzazione e per il Consumatore.
>> Maggiore coinvolgimento del top management. La gestione della qualità è riportata alla direzione strategica dell’organizzazione. Scompare la figura del “rappresentante della direzione”.
>> Maggiore flessibilità sulla documentazione di Sistema. Liberalizzazione del formato dei documenti.
>> Enfasi sull’ “approccio per processi” e loro monitoraggio attraverso l’uso di indicatori.
>> Enfasi sulla gestione della competenza delle persone e sulla gestione delle conoscenze.
>> Maggiori precisazioni sul “controllo delle forniture esterne di beni e servizi”.
NUOVA ISO 9001:2015 COSA CAMBIERÀ? 2

KHC certifica i Quality Auditor/Lead Auditor

Altri articoli che potrebbero interessarti

Project Manager – certificati UNI 11648 …CERCASI!

A tre anni dall’emissione della norma UNI 11648, sul Project Manager, le richieste di certificazione provengono statisticamente sia dal settore pubblico che dal settore privato. La novità, per chi conosce il settore, è che sempre più spesso nei bandi di gara per l’affidamento e l’esecuzione di opere e lavori pubblici, sia espressamente richiesto

Cronaca di un altro successo… Compliance Day 2018!

Milano – 31 maggio 2018. Anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuote numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione) che si conferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il punto della situazione, esporre idee

Compliance Day 2018 – MILANO

Il 18° Congresso UNIQUALITY (16° Calibration Meeting KHC) si rivela anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuotendo numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione)che siconferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il

GDPR – Ultima Chiamata!

L’Evento è stato dedicato alle Aziende ed ai Professionisti sugli adempimenti obbligatori con l’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati (tema di enorme attualità in questi mesi). Dal taglio estremamente pratico l’Evento, che ha riscosso un enorme successo, facendo il “tutto esaurito” ha portato le esperienze maturate da KHC Know How Certification nella Certificazione dei Data Protection Officer (DPO) in Italia e

Resta aggiornato sul mondo delle Certificazioni ISO

Iscriviti alla nostra Newsletter

Autorizzazione al trattamento dei dati
Consenso al trattamento dei dati
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e in relazione al trattamento dei Vostri dati personali da noi acquisiti, Vi comunichiamo quanto segue. Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, Vi forniamo le seguenti informazioni: - i dati personali sono raccolti al fine di provvedere agli adempimenti connessi all’attività economica di KHC Know How Certification S.r.l. ed in particolare per gli obblighi di legge amministrativi, contabili, fiscali. - per comunicazione ed invio dei dati personali in Italia e all’estero, anche attraverso il web, a terzi interessati all’attività di Certification S.r.l., a KHC Know How Certification S.r.l. e all'Associazione UNIQUALITY. - i dati saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e in modo da garantire la massima riservatezza e sicurezza; saranno registrati e conservati in archivi informatici e/o cartacei. - i dati potranno essere comunicati e/o diffusi, se necessario, nei casi previsti dalla legge: 1. a soggetti esterni che svolgono specifici incarichi per conto KHC Know How Certification (tenuta della contabilità, bilanci, adempimenti fiscali, aggiornamento e manutenzione web, per tutela legale es. Avvocato, editori per pubblicazioni in riviste e/o giornali, ecc...); 2. ad istituti bancari per la gestione degli incassi e dei pagamenti diversi derivanti dalle normali attività commerciali o dall’esecuzione di contratti in atto; in forma anonima per finalità statistiche; 3. per la tutela della propria immagine e dei propri diritti; Vi informiamo, inoltre, che il conferimento dei dati è obbligatorio per legge e il loro mancato conferimento potrebbe comportare la mancata esecuzione o l’impossibilità di prosecuzione del rapporto. Titolare del trattamento: KHC - Know How Certification S.r.l. – Via Nino Bixio, 28 – 95125 Catania. Al titolare del trattamento sarà possibile rivolgersi per far valere i diritti come previsti dall’art. 15 al 22 del Regolamento UE 2016/679. Rev.01 del 2018-05-24

Ti informiamo che questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su “Accetto” acconsenti che vengano utilizzati. Per maggiori informazioni visita la pagina Privacy