KHC EMETTE CERTIFICATI "COMPLIANT" CON LA LEGGE 4/2013 PER I PERITI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il giorno 20 luglio 2016, KHC ha svolto a Bologna la prima sessione in Italia di esami per i Periti Liquidatori Assicurativi.

KHC è l’Organismo di Certificazione del Personale che, in conformità alla ISO/IEC 17024, per prima in Italia, ha avviato le attività di Certificazione per i Periti Liquidatori Assicurativi.

Oggi i Periti Liquidatori Assicurativi certificati da KHC possono dimostrare la conformità non solo alla norma UNI 11628:2016, ma anche alla Legge 4/2013.

E’ necessario ribadire che la norma UNI 11628:2016, tiene in debito conto i punti di vista di tutte le parti interessate ai vari livelli pertinenti:

  • Ministeri,
  • Regioni,
  • Associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia,
  • Associazioni dei Periti Liquidatori e degli Esperti Assicurativi Incendio e rischi diversi,
  • Confederazione delle Associazioni Peritali non motor,
  • Organizzazioni dei Consumatori,
  • Università e Consorzi Universitari per l’Ingegneria delle Assicurazioni,
  • Albi professionali,
  • ecc…

Il Perito Liquidatore Assicurativo, quando intende certificare la propria competenza nella mansione, per la scelta dell’Organismo di certificazione, può usare questa semplice check list (dati al 2016-11-07):

KHC EMETTE CERTIFICATI "COMPLIANT" CON LA LEGGE 4/2013 PER I PERITI 1

 

Inoltre, KHC effettua esami per i Periti Liquidatori Assicurativi, oltre che a Milano, Roma, Catania, anche nella città di Torino, Brescia, Bologna, Napoli, Bari.

La Compliance alla Legge 4/2013, può essere ottenuta dal Perito Liquidatore Assicurativo in riferimento al presente schema:

KHC EMETTE CERTIFICATI "COMPLIANT" CON LA LEGGE 4/2013 PER I PERITI 2

Lo schema di certificazione KHC prevede due profili specialistici:

1) Perito assicurativo (profilo di base).

2) Perito assicurativo senior (profilo avanzato).

I requisiti indicati nello schema KHC recepiscono i requisiti della norma UNI 11628:2016, che sono specificati in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework – EQF).

La certificazione delle persone in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17024, come scritto chiaramente e più volte nella norma di riferimento (punto 1 – Nota / punto 3.4 – nota 1/ punto 6.2 – Nota 1), può essere un processo di valutazione e convalida.

Chi certifica, in questo settore, KHC ?

Il perito liquidatore assicurativo: cioè il libero professionista che fornisce agli assicurati, ai danneggiati e alle Compagnie Assicurative attività di consulenza ed assistenza per pratiche aventi ad oggetto risarcimento e/o indennizzo dei danni derivanti da sinistri di ogni tipo. In particolare egli fornisce al cliente tutti gli elementi necessari per la determinazione dell’indennizzo e/o il risarcimento del danno a termine delle vigenti polizze assicurative(rif. 3.11 della norma UNI 11628:2016).

I requisiti dell’organizzazione che effettua la valutazione e/o la convalida (punto 6.2 della UNI 11628:2016), sono chiaramente definiti. Tali requisiti si intendono assolti dagli organismi di certificazione delle persone (KHC), operanti in conformità adlla UNI EN ISO/IEC 17024.

Come effettua KHC la certificazione (valutazione e convalida) a fronte dei requisiti dello schema di certificazione ?

1° step – verifica del titolo di studio;

2° step – analisi documentale: analisi del curriculum vitae e dei documenti allegati comprovanti le attività formative e lavorative specifiche e della mancanza di condanne o sanzioni per reati non colposi concernenti l’attività professionale;

3° step – Procedura Valutativa (PV) comprendente l’esame scritto (domande a risposta chiusa), e l’esame orale (per approfondire il livello delle conoscenze, competenze e esperienze del candidato).

Vedi lo schema di certificazione dei periti liquidatori assicurativi

Le attività di Certificazione del Perito Liquidatore Assicurativo sono programmate in Italia a: Torino, Milano, Brescia, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Catania. Per dettagli sulle date contattare l’Ing. Luana Inzirillo per email:   info@khc.it

KHC EMETTE CERTIFICATI "COMPLIANT" CON LA LEGGE 4/2013 PER I PERITI 3

Primi in Italia a certificare i

Periti Liquidatori Assicurativi 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Project Manager – certificati UNI 11648 …CERCASI!

A tre anni dall’emissione della norma UNI 11648, sul Project Manager, le richieste di certificazione provengono statisticamente sia dal settore pubblico che dal settore privato. La novità, per chi conosce il settore, è che sempre più spesso nei bandi di gara per l’affidamento e l’esecuzione di opere e lavori pubblici, sia espressamente richiesto

Cronaca di un altro successo… Compliance Day 2018!

Milano – 31 maggio 2018. Anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuote numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione) che si conferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il punto della situazione, esporre idee

Compliance Day 2018 – MILANO

Il 18° Congresso UNIQUALITY (16° Calibration Meeting KHC) si rivela anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuotendo numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione)che siconferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il

GDPR – Ultima Chiamata!

L’Evento è stato dedicato alle Aziende ed ai Professionisti sugli adempimenti obbligatori con l’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati (tema di enorme attualità in questi mesi). Dal taglio estremamente pratico l’Evento, che ha riscosso un enorme successo, facendo il “tutto esaurito” ha portato le esperienze maturate da KHC Know How Certification nella Certificazione dei Data Protection Officer (DPO) in Italia e

Resta aggiornato sul mondo delle Certificazioni ISO

Iscriviti alla nostra Newsletter

Autorizzazione al trattamento dei dati
Consenso al trattamento dei dati
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e in relazione al trattamento dei Vostri dati personali da noi acquisiti, Vi comunichiamo quanto segue. Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, Vi forniamo le seguenti informazioni: - i dati personali sono raccolti al fine di provvedere agli adempimenti connessi all’attività economica di KHC Know How Certification S.r.l. ed in particolare per gli obblighi di legge amministrativi, contabili, fiscali. - per comunicazione ed invio dei dati personali in Italia e all’estero, anche attraverso il web, a terzi interessati all’attività di Certification S.r.l., a KHC Know How Certification S.r.l. e all'Associazione UNIQUALITY. - i dati saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e in modo da garantire la massima riservatezza e sicurezza; saranno registrati e conservati in archivi informatici e/o cartacei. - i dati potranno essere comunicati e/o diffusi, se necessario, nei casi previsti dalla legge: 1. a soggetti esterni che svolgono specifici incarichi per conto KHC Know How Certification (tenuta della contabilità, bilanci, adempimenti fiscali, aggiornamento e manutenzione web, per tutela legale es. Avvocato, editori per pubblicazioni in riviste e/o giornali, ecc...); 2. ad istituti bancari per la gestione degli incassi e dei pagamenti diversi derivanti dalle normali attività commerciali o dall’esecuzione di contratti in atto; in forma anonima per finalità statistiche; 3. per la tutela della propria immagine e dei propri diritti; Vi informiamo, inoltre, che il conferimento dei dati è obbligatorio per legge e il loro mancato conferimento potrebbe comportare la mancata esecuzione o l’impossibilità di prosecuzione del rapporto. Titolare del trattamento: KHC - Know How Certification S.r.l. – Via Nino Bixio, 28 – 95125 Catania. Al titolare del trattamento sarà possibile rivolgersi per far valere i diritti come previsti dall’art. 15 al 22 del Regolamento UE 2016/679. Rev.01 del 2018-05-24

Ti informiamo che questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su “Accetto” acconsenti che vengano utilizzati. Per maggiori informazioni visita la pagina Privacy