IL CONTESTO NORMATIVO DELLE ESCO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

 

La norma UNI CEI 11352 definisce i requisiti generali e una lista di controllo per la verifica dei requisiti delle Società di servizi energetici (ESCo) che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica conformi alla UNI CEI EN 15900, con garanzia dei risultati.

In particolare descrive i requisiti generali e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una ESCo deve possedere per poter offrire i servizi di efficienza energetica e le attività peculiari, presso i propri clienti.

Fornisce, in aggiunta, una “Lista di controllo per la verifica delle capacità” (appendice A) delle ESCo e i “Contenuti minimi dell’offerta contrattuale del servizio di efficienza energetica” (appendice B) offerti dalla stessa.

Il ruolo della ESCo e dell’EGE, con riferimento alle rispettive norme (UNI CEI 11352 e UNI CEI 11339), sono richiamati anche:

  • nel “DECRETO 7 marzo 2012 – Adozione dei criteri ambientali minimi da inserire nei bandi di gara della Pubblica Amministrazione per l’acquisto di servizi energetici per gli edifici – servizio di illuminazione e forza motrice – servizio di riscaldamento/raffrescamento”.
  • Nel “Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012 – Determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico che devono essere perseguiti dalle imprese di distribuzione dell’energia elettrica e il gas per gli anni dal 2013 al 2016 e per il potenziamento del meccanismo dei certificati bianchi.”

Il DECRETO LEGISLATIVO 4 luglio 2014, n. 102 stabilisce un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell’efficienza energetica che concorrono al conseguimento dell’obiettivo nazionale di risparmio energetico. Il decreto, inoltre, detta norme finalizzate a rimuovere gli ostacoli sul mercato dell’energia e a superare le carenze del mercato che frenano l’efficienza nella fornitura e negli usi finali dell’energia.

l’Art. 12 recita: ACCREDIA, sentito il CTI per il necessario collegamento con la normativa tecnica di settore, entro il 31 dicembre 2014, sottopone al Ministero dello sviluppo economico e al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare per l’approvazione gli schemi di certificazione e accreditamento per la conformità alle norme tecniche in materia di ESCo, esperti in gestione dell’energia, sistemi di gestione dell’energia, diagnosi energetiche e alle disposizioni del presente decreto”.

KHC opera per la certificazione delle ESCo in conformità allo schema di certificazione sopra condiviso.

 

KHC Certifica le ESCo

 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Project Manager – certificati UNI 11648 …CERCASI!

A tre anni dall’emissione della norma UNI 11648, sul Project Manager, le richieste di certificazione provengono statisticamente sia dal settore pubblico che dal settore privato. La novità, per chi conosce il settore, è che sempre più spesso nei bandi di gara per l’affidamento e l’esecuzione di opere e lavori pubblici, sia espressamente richiesto

Cronaca di un altro successo… Compliance Day 2018!

Milano – 31 maggio 2018. Anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuote numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione) che si conferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il punto della situazione, esporre idee

Compliance Day 2018 – MILANO

Il 18° Congresso UNIQUALITY (16° Calibration Meeting KHC) si rivela anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuotendo numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione)che siconferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il

GDPR – Ultima Chiamata!

L’Evento è stato dedicato alle Aziende ed ai Professionisti sugli adempimenti obbligatori con l’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati (tema di enorme attualità in questi mesi). Dal taglio estremamente pratico l’Evento, che ha riscosso un enorme successo, facendo il “tutto esaurito” ha portato le esperienze maturate da KHC Know How Certification nella Certificazione dei Data Protection Officer (DPO) in Italia e

Resta aggiornato sul mondo delle Certificazioni ISO

Iscriviti alla nostra Newsletter

Autorizzazione al trattamento dei dati
Consenso al trattamento dei dati
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e in relazione al trattamento dei Vostri dati personali da noi acquisiti, Vi comunichiamo quanto segue. Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, Vi forniamo le seguenti informazioni: - i dati personali sono raccolti al fine di provvedere agli adempimenti connessi all’attività economica di KHC Know How Certification S.r.l. ed in particolare per gli obblighi di legge amministrativi, contabili, fiscali. - per comunicazione ed invio dei dati personali in Italia e all’estero, anche attraverso il web, a terzi interessati all’attività di Certification S.r.l., a KHC Know How Certification S.r.l. e all'Associazione UNIQUALITY. - i dati saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e in modo da garantire la massima riservatezza e sicurezza; saranno registrati e conservati in archivi informatici e/o cartacei. - i dati potranno essere comunicati e/o diffusi, se necessario, nei casi previsti dalla legge: 1. a soggetti esterni che svolgono specifici incarichi per conto KHC Know How Certification (tenuta della contabilità, bilanci, adempimenti fiscali, aggiornamento e manutenzione web, per tutela legale es. Avvocato, editori per pubblicazioni in riviste e/o giornali, ecc...); 2. ad istituti bancari per la gestione degli incassi e dei pagamenti diversi derivanti dalle normali attività commerciali o dall’esecuzione di contratti in atto; in forma anonima per finalità statistiche; 3. per la tutela della propria immagine e dei propri diritti; Vi informiamo, inoltre, che il conferimento dei dati è obbligatorio per legge e il loro mancato conferimento potrebbe comportare la mancata esecuzione o l’impossibilità di prosecuzione del rapporto. Titolare del trattamento: KHC - Know How Certification S.r.l. – Via Nino Bixio, 28 – 95125 Catania. Al titolare del trattamento sarà possibile rivolgersi per far valere i diritti come previsti dall’art. 15 al 22 del Regolamento UE 2016/679. Rev.01 del 2018-05-24

Ti informiamo che questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su “Accetto” acconsenti che vengano utilizzati. Per maggiori informazioni visita la pagina Privacy