«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Roma, 7 e 8 maggio 2015 – Forniamo ai ns. Stakeholders le evidenze oggettive del grande successo del «Compliance Days 2015».

Cosa dice la Stampa >>>

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 1

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 2

Nelle due giornate dell’Evento: n° 1062 partecipanti effettivi, n° 80 relatori, n° 1 Plenaria, n° 6 Eventi Nazionali, n° 26 Workshop tecnici in parallelo, n° 3 Convegni, n° 64 ore di aggiornamento complessivo di elevato standing.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 3

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 4

I Partecipanti erano costituiti in maggioranza da Professionisti e Rappresentanti di Aziende Medio/Grandi.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 5Gli Argomenti trattati in Plenaria generale, hanno suscitato l’interesse dei Professionisti Associati UNIQUALITY e dei Professionisti Certificati KHC, oltre che delle centinaia di Aziende presenti. L’ing. Angelo Freni (Presidente UNIQUALITY – Responsabile degli Schemi di Certificazione KHC), insieme al Dott. Filippo Trifiletti (Direttore Generale di ACCREDIA) e al Dott. Luca Gaburro (Segretario Provinciale CISAL Roma),  hanno approfondito tematiche fondamentali quali la mancata applicazione della L.4/2013 in Italia, in relazione alle figure Professionali della Security, della Safety e dell’Energy; il ruolo di ACCREDIA, in merito alle Certificazioni accreditate; il ruolo di KHC nella Certificazione degli Istituti di Vigilanza privata a fronte del Disciplinare del Capo della Polizia sottoscritto il 24 febbraio 2015; l’importanza del tema della Sicurezza sul posto di Lavoro per un Sindacato dei lavoratori come la CISAL.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 6

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 7

All’interno del «Security Day 2015», la cui TAVOLA ROTONDA è stata magistralmente gestita dall’ Ing. Angelo Freni (Presidente UNIQUALITY – Responsabile degli Schemi di Certificazione KHC), relatori di valenza Istituzionale quale Dr. Vincenzo Acunzo (Ministero dell’Interno) e relatori quali il Dr. Paolo Varesi (Manager della Sicurezza e Responsabile Area giuridica Aifes),  il Dr. Angelo Jannone (Responsabile Anticorruzione, Esperto 231, Professionista Certificato KHC), il Dr. Raffaello Gangemi (General Secretary Verisure), il Dr. Franco Ravazzolo (Presidente Commissione Contrattuale ENBIC), hanno parlato delle nuove disposizioni normative in materia di Vigilanza privata ed in particolar modo dei nuovi adempimenti che riguardano gli Istituti di Vigilanza Privata e le Centrali Operative (D.M. n°. 115/2014).


I workshop tecnici successivi, sono riusciti a garantire un elevato standing nonostante l’incendio avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 maggio presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino, che ha creato non pochi disagi a relatori e partecipanti. All’interno delle Sale, tuttavia pienissime, sono state approfondite le novità normative nel Settore e l’applicazione delle norme UNI, CEI, EN di riferimento: per gli Istituti di Vigilanza ed i relativi servizi (UNI 10891); per le centrali operative e le centrali di telesorveglianza (EN 50518 1-2-3); per la figura del professionista della Security (UNI 10459:2015). Altro approfondimento ha riguardato il Security Manager e l’evoluzione della professione: il SECURITY LIAISON OFFICER (SLO); la gestione delle Infrastrutture Critiche – il Sistema di gestione della resilienza: PdR 6/2014 e prassi di riferimento elaborata da UNI insieme ad AIPSA.


«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 8

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 9

L’ «Italian Energy Day 2015», il grande Evento sull’ Energia patrocinato dall’EXPO 2015, ha trattato sia all’interno della TAVOLA ROTONDA,  abilmente gestita dall’Ing. Michele Ceddia (Coordinatore UniEnergy, Professionista Certificato KHC, General Manager Progepiter) che all’interno  dei due workshop tecnici successivi, tematiche fondamentali come il nuovo D. Lgs. 102/2014 di recepimento della Direttiva Europea sull’ Efficienza Energetica, contratto di Rendimento Energetico e Operatività delle ESCo, la Diagnosi Energetica  secondo le prescrizioni del D.Lgl. 102/2014 e secondo le norme UNI CEI EN 16247 e UNI CEI/TR 11428, il valore aggiunto delle figure certificate nel settore Energy.


«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 10

All’interno del «Safety, Quality, Enviroment Days 2015», i workshop hanno garantito un aggiornamento di altissimo livello grazie a relatori tra cui l’Ing. Massimo Cerri (Membro Commissione Sicurezza Ordine degli Ingegneri)  che hanno parlato del binomio inscindibile tra tutela del lavoro e tutela dell’ ambiente, dell’importanza dell’organigramma dell’impresa nella compliace aziendale e dell’Asseverazione del modello organizzativo per la sicurezza. Altri argomenti approfonditi in ambito Safety, dal Risk Management all’Analisi degli eventi incidentali, dal D.Lgs. 81/08 come sistema di organizzazione delle microimprese alla formazione obbligatoria del datore di lavoro nei confronti dei dipendenti, sono stati particolarmente apprezzati data l’altissima affluenza all’interno della grande Sala Loyola.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 11

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 12

Anche i tre workshop Quality hanno riscontrato un’altissimo numero di presenze; all’interno di essi si è parlato del nuovo approccio degli Auditor alla luce delle ultime revisioni delle norma sui Sistemi di Gestione, della qualità certificata tra la ISO 9001:2008 e la ISO 9001:2015, dell’approccio degli Auditor e dell’azienda ai requisiti delle ISO 9001:2015.

I workshop Environment hanno raccolto un gran numero di consensi approfondendo gli aggiornamenti legislativi e normativi sui Sistemi di Gestione Ambientale, la gestione del rifiuto come risorsa, e la nuova relase ISO 14001:2015 nell’ottica dell’evoluzione dei Sistemi di Gestione.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 13

Grande successo anche per il worshop relativo al Compliance Management  gestito dal Compliance Lead Auditor certificato KHC, Alessandro Celuzza,  come nuova opportunità di successo per le Imprese ed i Professionisti, all’interno del quale, relatori Internazionali quali la Dott.ssa Veronika Yarnykh (KHC Certified Compliance Lead Auditor), hanno chiarito il motivo per cui la Compliance sta assumendo sempre più importanza per i Professionisti e le Imprese ed hanno illustrato l’importante e recentissima esperieza di KHC in Russia con la qualifica del primo corso al mondo per la certificazione di Auditor e Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Compliance.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 14

Worshop 231 altrettanto gremiti grazie a tematiche quali il Modello 231 e il Piano per la Prevenzione della Corruzione nelle società pubbliche, l’attuazione efficace dei Modelli 231 e la corretta vigilanza (con gli annessi casi studio come il caso Thyssen) e la mappatura delle aree a rischio da reato contro la Pubblica Amministrazione.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 15

All’interno del «Italian Privacy Day 2015» il Convegno, egregiamente gestito dall’Avv. Anna Clementi (Certified KHC Data Protection Officer e Privacy Consultant – Project Office Bancoposta), presenti tra i relatori il Generale Gennaro Vecchione (Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza), il Dott. Emanuele Riva (Direttore Certificazioni e Ispezione ACCREDIA), l’Avv. Rocco Panetta (Ex Dirigente Garante Privacy, Partner NCTM Studio Legale Associato); il Dott. Gabriele Faggioli (Legale – Professore presso il MIP-Politecnico di Milano), Agostino Oliveri (Certified KHC Data Protection Officer), l’Ing. Angelo Freni (Presidente UNIQUALITY, Responsabile degli Schemi di Certificazione), etc…  Tra le tematiche affrontate: le Prospettive Europee della Privacy, delle Campagne di Controllo e del Sistema Sanzionatorio attuale; le regole per l’Accreditamento delle Figure Professionali nel settore Privacy e delle implicazioni del nuovo regolamento Privacy; le nuove linee guida sul marketing e profilazione pubblicate il 7 maggio 2015; i profili giuridici della Privacy di domani tra i nuovi modelli organizzativi ed i nuovi criteri d’imputazione della responsabilità, la politica della Commissione Europea in tema di Cloud;  nuovo Regolamento Europeo nell’ottica del futuro e delle nuove sfide nel settore Privacy, la  Certificazione del Data Protection Officer, Privacy e Trasparenza negli atti amministrativi alla luce delle linee guida Autority del 15 maggio 2014.

«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 16

Tali tematiche, di grandissimo interesse, hanno dunque dato modo di approfondire, chiarire e confrontarsi sulle criticità ed i rischi relativi alla Privacy, in una realtà in cui i “dati personali” sono pubblicati, rintracciati, condivisi, trattati e conservati in sistemi informatici in continua evoluzione.
L’affluenza al Convegno infatti è stata massima, con la Sala piena a testimonianza del successo e dell’elevato standing dell’Evento.
«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 17
Il «Food Italy Day 2015» ha riscosso un interesse enorme. La nuova tematicha inserita all’interno del «Compliance Days 2015» ha riscosso tantissimi consensi, dando un contributo positivo a nuove soluzioni per il bene comune ed offrendo spunti e considerazioni per un confronto ed un dibattito tra tutti gli Stakeholders che vogliono giocare un ruolo attivo nelle scelte cruciali legate al cibo ed alla sostenibilità.
Tra i relatori del Convegno, personalità estremamente rappresentative nel panorama nel settore tra cui il Dott. Rolando Manfredini (Responsabile Area Sicurezza Alimentare di Coldiretti), l’Onorevole Daniele Viotti (Parlamentare Europeo), il Dott. Amedeo De Franceschi  (Dirigente della divisione di sicurezza agroalimentare del Corpo Forestale dello Sato), l’Ing. Angelo Freni (Presidente UNIQUALITY, Responsabile di Schema Food Italy), l’Avv. Gianluca Di Ascenzo (Presidente Codacons), l’Avv. Valeria Graziussi (Responsabile dipartimento Antitrust del Codacons).
Tra gli argomenti approfonditi: la modalità, secondo Coldiretti, per identificare correttamente il Made in Italy; il modo migliore per tutelare i Consumatori e le Imprese italiane nel Settore Agroamimentare; la lotta alla contraffazione Agroalimentare; la Certificazione “Food Italy”; l’iniziativa che vede Codacons, UNIQUALITY e Food Italy Stakeholders; la pubblicità ingannevole nel settore agroalimentare e della Consapevolezza dei Consumatori.
Indubbiamente, la buona riuscita del Convegno, è dovuta anche all’abilità con cui i moderatori, l’Ing. Angelo Freni e il Dott. Francesco D’agostino (Direttore Rivista enogastronomica “Cucina & Vini”) hanno gestito gli interventi e le tematiche affrontate.
«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 18
Non da meno si sono rivelati i due workshop tecnici successivi, i quali hanno affrontato argomentazioni interessantissime quali “La Comunicazione da parte delle aziende – Claims salutistici e nutrizionali, strumento di marketing, tra uso ed abuso” e “La Comunicazione da parte delle istituzioni e delle Autorità di Controllo – Informazione, disinformazione ed allarmismo: scelte strategiche per la comunicazione del rischio”; “Le norme relative all’etichettatura dei prodotti agroalimentari e le loro implicazioni”.
«COMPLIANCE DAYS 2015» CRONACA DI UN EVENTO DI SUCCESSO! 19

Ultimo, ma non per importanza, il «Project Management Day 2015», all’interno del quale è stata presentata, con maestria e precisione, la figura del Project Manager, il mondo della Certificazione per il Project Manager ed inoltre è stato spiegato il motivo per cui la Certificazione rappresenti per questa figura un forte valore aggiunto.

Tra i relatori che hanno presentato questa Figura Professionale l’ Ing. Angelo Freni (Presidente UNIQUALITY – Componente Gruppo UNI GL 13 – Progetto di norma per il Project Manager UNI U83.00.078.0 – Responsabile Schemi certificazione KHC), l’ Ing. Luca de Jaco (Coordinatore Nazionale Area  UniPM – Process Excellence Manager at General Motors Financial Italia S.p.A.– KHC Certified Project Manager), l’ Ing. Ernesto La Rosa (KHC Certified Project Manager)
, il Dott. Enrico Pozza(Project manager ceritifato KHC), etc…

Il «Compliance Days 2015» (15° Congresso Nazionale UNIQUALITY ed il 13° Calibration Meeting KHC) si conferma dunque, ancora una volta, l’Evento dell’anno sui Sistemi di Gestione.

Ad Maiora Semper! 

Dott. ssa Elisa Argentino
Responsabile MKT ed Eventi KHC
Altri articoli che potrebbero interessarti

Project Manager – certificati UNI 11648 …CERCASI!

A tre anni dall’emissione della norma UNI 11648, sul Project Manager, le richieste di certificazione provengono statisticamente sia dal settore pubblico che dal settore privato. La novità, per chi conosce il settore, è che sempre più spesso nei bandi di gara per l’affidamento e l’esecuzione di opere e lavori pubblici, sia espressamente richiesto

Cronaca di un altro successo… Compliance Day 2018!

Milano – 31 maggio 2018. Anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuote numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione) che si conferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il punto della situazione, esporre idee

Compliance Day 2018 – MILANO

Il 18° Congresso UNIQUALITY (16° Calibration Meeting KHC) si rivela anche quest’anno, l’ormai consueto appuntamento con “la Compliance”, riscuotendo numerossissimi consensi al Compliance Day 2018 (alla sua 18° Edizione)che siconferma l’Evento Leader in Italia sui Sistemi di Gestione; luogo d’incontro tra Aziende e Professionisti certificati KHC in cui presentare le novità del settore, fare il

GDPR – Ultima Chiamata!

L’Evento è stato dedicato alle Aziende ed ai Professionisti sugli adempimenti obbligatori con l’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati (tema di enorme attualità in questi mesi). Dal taglio estremamente pratico l’Evento, che ha riscosso un enorme successo, facendo il “tutto esaurito” ha portato le esperienze maturate da KHC Know How Certification nella Certificazione dei Data Protection Officer (DPO) in Italia e

Resta aggiornato sul mondo delle Certificazioni ISO

Iscriviti alla nostra Newsletter

Autorizzazione al trattamento dei dati
Consenso al trattamento dei dati
Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e in relazione al trattamento dei Vostri dati personali da noi acquisiti, Vi comunichiamo quanto segue. Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679, Vi forniamo le seguenti informazioni: - i dati personali sono raccolti al fine di provvedere agli adempimenti connessi all’attività economica di KHC Know How Certification S.r.l. ed in particolare per gli obblighi di legge amministrativi, contabili, fiscali. - per comunicazione ed invio dei dati personali in Italia e all’estero, anche attraverso il web, a terzi interessati all’attività di Certification S.r.l., a KHC Know How Certification S.r.l. e all'Associazione UNIQUALITY. - i dati saranno trattati in modo lecito, secondo correttezza e in modo da garantire la massima riservatezza e sicurezza; saranno registrati e conservati in archivi informatici e/o cartacei. - i dati potranno essere comunicati e/o diffusi, se necessario, nei casi previsti dalla legge: 1. a soggetti esterni che svolgono specifici incarichi per conto KHC Know How Certification (tenuta della contabilità, bilanci, adempimenti fiscali, aggiornamento e manutenzione web, per tutela legale es. Avvocato, editori per pubblicazioni in riviste e/o giornali, ecc...); 2. ad istituti bancari per la gestione degli incassi e dei pagamenti diversi derivanti dalle normali attività commerciali o dall’esecuzione di contratti in atto; in forma anonima per finalità statistiche; 3. per la tutela della propria immagine e dei propri diritti; Vi informiamo, inoltre, che il conferimento dei dati è obbligatorio per legge e il loro mancato conferimento potrebbe comportare la mancata esecuzione o l’impossibilità di prosecuzione del rapporto. Titolare del trattamento: KHC - Know How Certification S.r.l. – Via Nino Bixio, 28 – 95125 Catania. Al titolare del trattamento sarà possibile rivolgersi per far valere i diritti come previsti dall’art. 15 al 22 del Regolamento UE 2016/679. Rev.01 del 2018-05-24

Ti informiamo che questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando su “Accetto” acconsenti che vengano utilizzati. Per maggiori informazioni visita la pagina Privacy